Ultima modifica: 1 maggio 2016
Istituto Istruzione Superiore ASSTEAS > Alunni > I sentieri delle Mofete – 16 Aprile 2016

I sentieri delle Mofete – 16 Aprile 2016


Gli alunni delle classi quinte (5A, 5B, 5C, 5D), accompagnati dai docenti prof. Raffaele Palmieri e Bernardino Sessa,  hanno esplorato insieme alle volontarie dell’associazione “Mefitis” e all’esperta geologa dott.ssa Marzia Spera, un formidabile laboratorio di educazione ambientale, nel quale è stato possibile osservare emissioni di gas naturali dal suolo che creano scenari di suggestiva bellezza.

Nel solo comprensorio di Oliveto Citra sono state riscontrate ben dieci emissioni di gas che abbracciano tutti i casi esistenti sul pianeta.

Un luogo privilegiato per imparare a conoscere meglio le dinamiche terrestri, a partire dalla semplice osservazione del paesaggio, che permette di ragionare sulle forze che lo hanno modellato nel tempo e, nello stesso tempo, comprendere come i culti antichi sono inscindibilmente legati alla fenomenologia del territorio; infatti il termine “Mofeta” deriva dalla dea Mefite, divinità italica legata al culto della acque.

Nell’immaginario religioso degli Hirpini rappresentava la potenza divina preposta ai campi coltivati e alla loro prosperità. Una dea che probabilmente incarnava l’aspetto più magico ed imperscrutabile della Grande Madre Mediterranea, la personificazione di forze sismiche e/o vulcaniche.

[metaslider id=8712]